Una mia amica m’invia, stamattina, una audio WhatsApp. Di sottofondo sento il suono delle campane di una chiesa, suono che mi ricorda l’Italia e che qui a Berlino è piuttosto raro.

Al suo audio segue il mio “non sapevo che andassi a messa la domenica”.

Sempre tramite audio lei mi risponde “riascoltando il mio messaggio, ho pensato che me lo avresti chiesto. In realtà sto andando da una mia amica”.

Image for post
Image for post
Photo by Rachit Tank on Unsplash

Non ci sarebbe nulla di strano in questa conversazione se non il fatto che anche la mia amica appartiene a quel numeroso gruppo di persone che ama riascoltarsi nei propri messaggi WhatsApp! …


Voli pindarici e cadute disastrose, genio e follia, gioco e fuoco, vita e morte, amore.

La vita di Maradona è stata tutta un dribbling consumato da un estremo all’altro.

Se sai giocarlo bene, il pallone ti mette al centro del mondo, ma se non sai tenere l’anima al riparo, la fama ti divora.

Maradona è diventato Dio per volere del popolo, e il popolo si sa, si nutre di passione, di sangue e di delitti.

E’ una storia che si ripete da sempre, quella degli idoli divorati e resi poi immortali.

Image for post
Image for post

Nessun agnello ha salvato Maradona dalla foga del pubblico. E Napoli non poteva che essere il luogo ideale per l’arrivo del nuovo messia. …


De “Il ritratto di Dorian Gray” di Oscar Wilde ne ho fatto anni fa un adattamento per un reading ed ancora oggi, ogni volta che mi capita di leggerlo al pubblico, vi trovo dentro nuovi spunti e nuovi significati.

Un po’ come quando si legge la poesia, la quale non sempre è immediatamente chiara, ma si svela a poco a poco col crescere dell’esperienza del vissuto del lettore.

Il primo impatto è emozionale piuttosto che razionale.

Image for post
Image for post
Photo by Fares Hamouche on Unsplash

Dorian Gray è l’emblema del rifiuto dell’invecchiamento, ma non solo. E’ anche l’immagine del fallimento, quella di un uomo che ha sprecato il suo tempo.

Capita in alcune stagioni dell’esistenza di fermarsi a riflettere e di dirsi “non ho combinato nulla nella mia vita, non sono riuscito a realizzarmi”. …


Che fai a capodanno? Bilanci? Progetti? Buoni propositi?

Domande sempre orribili. Figuriamoci in questo fatidico 2020 da cui, diciamoci la verità, scapperemmo quasi tutti.

Il 2020 è l’anno che spingerebbe il più temerario dei due gemelli a mettere alla prova il paradosso di Einstein per accertarne la veridicità.

Mentre uno dei due rimane sulla Terra, l’altro parte su una navicella spaziale e torna, dopo quattro anni, ben più giovane del fratello.

Image for post
Image for post
Photo by Tiffany Combs on Unsplash

Eh sì, Il 2020 sarebbe una gran bella occasione per capire se è vera questa storia che puoi invecchiare di più o di meno a seconda della velocità con cui viaggi. …


Gli attori inglesi per dire “mettersi nei panni del personaggio” usano l’espressione “camminare con le scarpe dell’altro”.

Partiamo da questo per parlare di empatia.

Chi ha avuto la fortuna di fare teatro sa quanto, sin dall’inizio delle prove, indossare le scarpe del personaggio sia determinante per poter entrare nel ruolo.

Parola di Life Coach

Anni fa ho avuto la possibilità di partecipare ad una serie di laboratori dell’Odin Teatret di Eugenio Barba, organizzati a Foggia dalla compagnia teatrale Cerchio di Gesso di cui ho fatto parte per molti anni.

Vari componenti dell’Odin si sono alternati in una serie di workshop. Uno di questi era condotto da Torgeir Wethal, noto attore della compagine danese scomparso qualche anno fa. Ricordo con quanta enfasi ci raccontò del fatto che un attore, in fase di studio del ruolo, può fare a meno di scene e costumi, ma non delle scarpe. …


Durante la Rivoluzione Industriale, per poter bloccare i macchinari in segno di protesta, gli operai mettevano dei sabot, cioè degli zoccoli di legno, tra gli ingranaggi. Ed è proprio da quella parola “sabot”’ che deriva il termine sabotaggio.

Parola di Life Coach

Siamo macchine che producono.

Produciamo continuamente oggetti, idee, azioni. Siamo sempre in movimento.

Eppure abbiamo questa grandissima capacità di autosabotarci. Negli ingranaggi della nostra macchina ogni tanto mettiamo dei pezzi di legno.

Perché?

Perché il sabotaggio ci tiene fermi nella comfort-zone, evitando il rischio del fallimento.

Siamo in grado di sabotarci in ogni situazione.

Avevi deciso di andare a quella festa e poi che fai prima di uscire di casa? Ceni, apri una birra, guardi i social, ti metti un attimo sul divano a fare zapping e… addio festa! …


Siamo a poche ore dal risultato elettorale delle Presidenziali USA 2020 e all’ormai molto probabile proclamazione di Joe Biden come vincitore.

Ma il vero perdente non è Trump ma l’immagine di quello che un tempo era il paese modello a cui tutto il mondo capitalista anelava.

Non erano agli occhi di tutti, gli Stati Uniti, la terra della seconda opportunità, del famoso sogno da realizzare?

Image for post
Image for post
Photo by adrian on Unsplash

“Gli Stati Uniti sono il Paese del terzo mondo più ricco e potete del pianeta’. Pensavo fosse un gioco radical, ma è così” dice Roberto Saviano che li conosce abbastanza bene.

Il mito del benessere a tutti i costi non regge se non supportato da una crescita culturale diffusa.

Senza cultura non c’è senso critico e senza di esso non c’è democrazia. …


Non appena mi addormento la sveglia suona e devo correre, correre, correre perché ho tante cose da fare ed ho anche dormito male!

Parola di Life Coach

Oggi vi parlo di morning e evening routine.

Sono in tanti coloro che vanno a letto con agitazione ed ansia e che riescono ad addormentarsi giusto poco prima che il gallo ricominci a cantare.

Spesso i miei clienti accusano lo stesso problema.

Durante le sessioni di life coaching abbiamo fatto un’analisi di quali fossero le loro consuetudini prima di andare a dormire e non appena svegli.

Ed è così che siamo riusciti a modificare quelle abitudini responsabili di un cattivo sonno e di un pessimo risveglio. …


Mindfulness e life coaching attraverso la meditazione

“Non ci sto con la testa e non riesco proprio a concentrarmi”.

Forse qualcuno avrebbe bisogno di meditare… parliamone!

Parola di Life Coach

L’episodio del mio podcast Parola di Life Coach sulla meditazione è dedicato non solo a coloro che la praticano abitualmente e che quindi già ne conoscono i benefici e le difficoltà, ma soprattutto agli scettici o a chi non ci ha mai provato, o mai fino in fondo.

Io l’ho scoperta ancor prima di approcciare il life coaching.

L’ho scoperta facendo teatro, per trovare la giusta concentrazione prima delle prove e di ogni spettacolo. …


Prendersi una pausa per riflettere

Quando le lancette segnano le 11 di sera, attuale orario del “coprifuoco” tedesco causa CoVid19, il tempo rallenta e Berlino si prepara ad andare a letto.

Ieri notte, rientrando a casa da Kreuzberg a Neukölln, Berlino sembrava una cattedrale vuota. Il suono dei miei passi veniva attutito dalle foglie d’autunno.

La città alle 23 si deve fermare.

Kneipe, ristoranti e späti chiusi.

La gente si ritrova ad essere in strada per un breve saluto prima disperdersi.

Image for post
Image for post
Photo by Alexander Popov on Unsplash

Dov’è finito il tanto atteso venerdì?

Il giorno degli opening che precedevano il lungo weekend, quello che per alcuni terminava la domenica sera dopo aver “surfato” da un club ad un altro, a volte senza mai essere andati a letto. …

About

Carlo Loiudice

Attore, public speaking e life coach certificato di base a Berlino dal 2011

Get the Medium app

A button that says 'Download on the App Store', and if clicked it will lead you to the iOS App store
A button that says 'Get it on, Google Play', and if clicked it will lead you to the Google Play store