L’anno scorso mi è successa una cosa curiosa.

Durante una video call un mio coachee, un architetto di 35 anni, mi chiese: “Posso vedere il tuo zaino?”

Trovai la domanda curiosa, ma dato l’entusiasmo con la quale mi veniva posta, presi il mio zaino e lo mostrai in camera.

“Grande, lo sapevo! Io dal tipo di zaino capisco subito con chi ho a che fare!”

Image for post
Image for post
Photo by Ross Sneddon on Unsplash

Sapete la cosa bella? Mi trova pienamente d’accordo!

Lo zaino, la borsa o la famosa ventiquattrore sono gli elementi distintivi di ogni viaggiatore urbano, cioè di quella specie di Tarzan che saltando da un bus ad un altro o viaggiando su due ruote si muove nei meandri della giungla di strade e palazzi. Il suo tempo è scandito dai semafori. Le sue pause dai caffè.

Lo si distingue grazie al suo piccolo bagaglio a seconda del tipo, colore, materiale o grandezza.

Ne ho comprato uno nuovo quest’anno e credetemi, non è stato facile, perché si tratta di unire praticità e personalità, cioè: quello che fai e quello che sei.

Nello stilare i criteri di scelta, sono stato forse un po’ ambizioso: 100% impermeabile, leggero, con scomparti tecnici per il laptop e uscita USB per caricare il telefono.

Punito dalla fatidica legge teatrale del tre -dogma al quale un attore non può evidentemente sottrarsi- ho dovuto rinunciare alla porta USB, ma in compenso ne ho trovato uno fatto con materiale riciclato e, ovviamente, nero!

L’ufficio è diventato tascabile e molto spesso, soprattutto nelle grandi città, un co-working space è un ottimo modo per superare la solitudine.

Là vi trovi altri tuoi simili, altri animali da città con cuffie e sguardi sulla tastiera. Lavorare in spazi condivisi aiuta anche la produttività perché per sentirsi a proprio agio bisogna lavorare, come fanno tutti gli altri. Un po’ come in quelle biblioteche dov‘è’ assolutamente vietato parlare.

Lo zaino non è solo un accessorio, ma un vero è proprio compagno del viaggio del quotidiano.

Io ho scelto il mio e tu, che zaino sei?

[ hey, scarica il mio audiocorso GRATUITO sulla SELF-CONFIDENCE ]

www.carloloiudice.com

Written by

Attore, public speaking e life coach certificato di base a Berlino dal 2011

Get the Medium app

A button that says 'Download on the App Store', and if clicked it will lead you to the iOS App store
A button that says 'Get it on, Google Play', and if clicked it will lead you to the Google Play store